Presentazione programma 2018/2019

Il programma annuale, che di seguito verrà esposto analiticamente per ogni sede UPIF, è stato richiesto dai soci tramite i loro coordinatori e realizzato con la collaborazione dei docenti volontari.

Di anno in anno si va sempre più chiaramente delineando la dimensione sociale dell’offerta culturale, dove i “depositari dei saperi” trasmettono alla cittadinanza le loro competenze, senza fini di lucro, con il solo scopo di soddisfare un’esigenza di solidarietà. L’attuale società, marcata fortemente dalla crisi economica, sembra rinchiudersi nell’alveo familiare per arginare piccoli e grandi problemi pratici delle nuove generazioni: il grande sogno di uno stato sociale rigoglioso, dal quale si è sviluppato alcuni decenni fa il volontariato, si è molto appannato, ma resiste. La realtà della nostra associazione di volontariato UPIF è questa: i soci fanno fatica a dedicare tempo a se stessi e a un proprio percorso personale: il tempo è dei figli, dei nipoti, della declinante salute. Ciononostante, UPIF non farà mancare, soprattutto ai cittadini anziani, un’ampia offerta culturale, formativa e informativa.

Ci farà piacere, in quest’Anno Accademico, confrontarci con la realtà di un Paese dell’Europa del Nord: incontreremo (a Verona il 14 aprile, a Bardolino il 15 aprile) un gruppo di soci dell'Università della Terza Età di Helsinki, con i quali ci gemelleremo con scambio reciproco di conoscenze, esperienze, doni. Il programma delle giornate vi verrà fatto conoscere in dettaglio.

Sto preparando per voi anche un progetto culturale di altissimo livello dedicato ad Assisi e Perugia, nella scia di quanto già realizzato per Firenze e Siena. Anche di questa proposta sarete informati con il necessario anticipo. Upif è sempre a vostra disposizione per organizzare visite (di un giorno o mezza giornata) a mostre o a città.

Ringrazio tutti i docenti che ci e vi onorano del loro contributo di gratuità, così come ringrazio tutti, volontari, coordinatori e soci, per la fiducia, il rispetto e l’affetto con i quali seguono e continuano a far vivere UPIF, la nostra Università Popolare.

Albertina Cortese
Presidente UPIF

 

Anno Accademico 2018-2019
Presentazione


Alle Socie e ai Soci

L’Anno Accademico che sta per iniziare vede un’importante novità: l’apertura di una nuova sezione a Torri del Benaco, dove porteremo la nostra esperienza nel campo formativo in un ambito di conferenze di docenti ed esperti locali, più vicini alle persone del territorio e per questo più graditi e attesi.  Dopo il nostro caloroso benvenuto a questa nuova realtà, è nostro dovere congratularci anche con tutte le altre sedi, perché l’impegno dei coordinatori ci ha permesso di aumentare il numero degli iscritti e la qualità delle lezioni e dei relatori. La sezione di Caldiero ha inoltre dato sostegno al lavoro degli uffici centrali, grazie all’arrivo di Sergio Visentin, giovane, colto, simpatico neo-pensionato.  Prima di parlare dei progetti per i prossimi viaggi culturali, sento la necessità e l’onore di ringraziare tutti i docenti volontari, che ci hanno consentito di adeguare il nostro programma alle nuove norme emanate dalla Riforma del Terzo Settore, che è legge dello Stato.  Per dare avvio nel migliore dei modi all’anno 20182019, propongo a tutti voi un pranzo inaugurale da tenersi verso la fine di ottobre; vi invito inoltre giovedì 11 ottobre alla tavola rotonda sul grande tema “La visione suprema”, affrontato negli ultimi cento versi della Commedia . 

L’incontro, che vedrà la partecipazione di illustri docenti, si terrà presso il Polo Universitario Santa Marta (via Cantarane, 24), dalle ore 15 alle ore 17.30; potete ottenere tutte le informazioni in merito contattando la sede di Corte Sgarzarie. 

Arrivando infine al programma di viaggi culturali, quest’anno proponiamo: 

Milano e Monza (29 - 30 marzo 2019) Visita di due giorni a Milano romana, cristiana e longobarda e a Monza (Duomo e Palazzo Reale). 

Toscana, le Ville M edicee (12 - 14 aprile 20 19) Visita alle ville di Careggi, Poggio a Caiano, Castello (sede dell’Accademia della Crusca), Cafaggiolo, di Villa La Petraia e di Villa Del Trebbio. 

La Germania di Carlo Magno e l’economia delle Fia n dre (14 - 19 maggio 2019) Visita alle città di Mainz (Magonza), Koblenz (Coblenza), Köln (Colonia), Aachen (Aquisgrana), Bruxelles, Gand e Bruges. 

Attendiamo da tutti voi presenza, entusiasmo e aiuto, perché ci mancano volontari. 

 

Anno Accademico 2018-2019 
Sommario delle attività


11 ottobre 2018, ore 15.00-17.30 Inaugurazione Anno Accademico Centro degli Studi Danteschi (con invito esteso ai soci UPIF). Tavola rotonda presso il Polo Universitario Santa Marta (via Cantarane, 24). 
 
25 ottobre 2018, ore 13.00 Inaugurazione Anno Accademico. Pranzo sociale (prenotazioni entro il 15 ottobre 2018).  
Da ottobre 2018 Attività culturali nelle sedi di: Avesa, Stadio, San Michele Extra, Bardolino, Caldiero, Caprino Veronese, Lazise, Minerbe, Oppeano, San Bonifacio, Torri del Benaco.  

29-30 marzo 2019 Visita culturale a Milano e Monza. Visita a Milano romana, cristiana e longobarda e a Monza (Duomo e Palazzo Reale). 

12-14 aprile 2019 Visita culturale alle Ville Medicee in Toscana. Visita alle ville di Careggi, Poggio a Caiano, Castello (sede dell’Accademia della Crusca), Cafaggiolo, di Villa La Petraia e di Villa Del Trebbio.

14-19 maggio 2019 Viaggio culturale nella Germania di Carlo Magno e nelle Fiandre.  Visita alle città di Mainz (Magonza), Koblenz (Coblenza), Köln (Colonia), Aachen (Aquisgrana), Bruxelles, Gand e Bruges. 

Chiusura dell’Anno Accademico. In date e modalità stabilite dalle singole sedi.

 

Albertina
e tutti gli operatori culturali​




Le sedi: